Collana video poesia Nr.10

Stasera esco con te

 

Mi sento emozionata

è una vita che non accetto un’ invito

dal quell’ addio ad un passato

che chiuse tutte le stanze del mio cuore

e giurai a me stessa mai più amare.

 

Non so cosa sia successo

ma qualcosa mi ha detto … cogli.

 

Cogli l’attimo e non ci pensare

anche se ti fa male provare emozioni

quelle stesse emozioni che ti hanno

lacerata il cuore

quando dalle stelle sei precipitata

nella caverna della solitudine.

 

Sono passati anni ed ora è il tempo

di recuperare

e non lo devi fare per te

ma lo devi al quel dono

che con amore ti fa respirare … la vita.

 

Quel qualcosa che brucava dentro di me

mi ha convinta

 

e ho detto si all’ invito

con i miei quaranta e passa anni

buttati nella convinzione

di non provare mai più emozioni.

 

Ho accettato

anche se non abbiamo mai parlato

ma sono anni che ci vediamo.

 

Io alla cassa e tu cliente abituale

con un carrello della spesa

sempre quasi vuoto

e non ci voleva un mago

per capire che condividevi

come me la malinconia della solitudine.

 

È stato un attimo

uno sguardo

difese abbassate

il cuore lasciato libero di parlare

e il mio numero di telefono dopo richiesta

sullo scontrino ti appare.

 

Un appuntamento

e mi domando che c’è di male

se in quel ristorantino devo andare

con un uomo

e una cena da gustare.

 

Eccomi

sono in anticipo con il cuore che batte a mille

sono tutta eccitata e un sorso di vino

inizio a sorseggiare

mentre squilla il cellulare.

 

Ciao non posso

tener fede all’invito

e mi dispiace di dover rimandare

ma ti prometto che mi saprò far perdonare.

 

Per un attimo che dura

un’eternità provo tutto il dolore del passato

e le lacrime confermano

la mia inutile esistenza in questo mondo

dove non ti è permesso

neanche di sognare.

 

Chiudo gli occhi imbevuti di gocce

che ho giurato di non spendere mai più

per una illusione d’amore

e mi sento le labbra sfiorare.

 

È la primavera con il suo germogliare

e nei profumi un bacio si è rubato.

 

Come d’incanto sono di nuovo

nel cielo che cavalco la mia cometa

con un mosaico sulla scia

con un’emozione nel cuore

con un geroglifico sull’anima

di un bacio dal sapore dimenticato.

 

Quel profumo lavato dalle lacrime

si è ripresentato

con un bacio

da quell’attimo che ho deciso …

stasera esco con te.

 

                                                         Pagina facebook - ù cuntadin

                                                                        Roberto Antonio

HTML Comment Box is loading comments...

Scrivi un commento

Commenti

  • Pasqualina verace (giovedì, 06. aprile 2017 13:51)

    Solo chi è dotato di grande comprensione dell'animo umano riesce a leggervi e a trasformarlo in una meravigliosa poesia . Sono rimasta davvero sorpresa da come sei riuscito a esternare il dentro di una donna ....niente da aggiungere solo perfetta analisi . Dall'altro canto in tutto questo anni fa che ti seguo ....mai rimasta delusa ! Buon pomeriggio U'cuntadin . Bravo davvero e grazie !

Inserisci il codice
* Campi obbligatori

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge. Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo contattami robertoantonio@ucuntadin.com